TEORIA U - LABORATORIO IN VALLE D'ITRIA, PUGLIA

L’11 ed il 12 giugno ho partecipato al Laboratorio ‘Teoria U’ di Otto Scharmer organizzato da Master Coach Italia in una Masseria in Valle d’Itria in Puglia.





Che dire, sono state due giornate meravigliose e allo stesso tempo intense.



Partiamo innanzitutto dalla definizione della Teoria U.


La Teoria U di Otto Scharmer, detta anche Teoria del punto cieco della leadership, analizza la realtà in modo profondo, rovesciando l’abituale processo con cui si parte dal passato per realizzare un futuro che inevitabilmente finisce con il replicare e riprodurre il passato stesso. Il processo di analisi e ricerca scende in profondità, sbarazzandosi delle abitudini e delle incrostazioni del passato, delle idee preconcette e dei pregiudizi, e nel punto cieco trova la vera coscienza di sé, da cui trae la forza per risalire, attratto da un futuro differente da tutto ciò che si è lasciato nel passato.



(https://www.leadershipmanagementmagazine.com/articoli/otto-scharmer-trasformare-la-societa-con-la-teoria-u/ )


Per Otto Scharmer, professore al MIT di Boston, finora, Leadership e Management sono stati ampiamente studiati a livello di prodotto e di processo, ma molto meno sul piano della motivazione profonda. Di un pittore, ad esempio, possiamo conoscere nei minimi dettagli il quadro (prodotto) e la tecnica pittorica (processo), ma ben poco sappiamo di quel che gli accade poco prima di affrontare la tela bianca, di cosa lo spinge a fare un paesaggio piuttosto che un ritratto, un quadro astratto piuttosto che un grande affresco.



( https://it.scribd.com/document/360778495/Theory-U-Exec-Sum-italiano-pdf )



Questa teoria auspica il passaggio dal vecchio “Ego-sistema”, incentrato esclusivamente sul benessere egoistico, all’“Eco-sistema”, in grado di occuparsi del benessere dell’intera collettività. E questa trasformazione per lo studioso americano, di origine tedesca, può svilupparsi solo attraverso una nuova consapevolezza che, partendo dal piano individuale, si estenda ai gruppi, alle aziende, alle forze sistemiche in generale della politica e dell’economia.


Sul sito del Presencing Institute, l’istituto di cui Scharmer è cofondatore, si legge: “È necessario attuare un cambiamento interiore, imponendoci di espandere il nostro pensiero dalla testa al cuore. È un passaggio dalla consapevolezza di un sistema dell’io che si preoccupa del benessere di se stessi a un ecosistema che si preoccupa del benessere di tutti, incluso se stessi.”.

(Fonte: https://cutt.ly/RKmEAQF)



Come indicato sopra, la Teoria U ci vuole presenti in uno stato emotivo e non solo razionale. Così è stato durante i giorni di laboratorio che ci hanno visti protagonisti di esperienze ed esercizi immersivi nel mondo delle emozioni.





Ciò che abbiamo vissuto è stato rafforzato soprattutto dalla condivisione con i partecipanti che sono stati il punto di forza di tutto il laboratorio.

Ognuno di noi si è messo alla prova in prima persona, portando le proprie esperienze e mostrando i punti ciechi che ci hanno impedito finora di cambiare ed evolvere in un percorso diverso e generativo.



Il tutto è stato amplificato dal contesto, infatti ciò che ci ha colpito, oltre agli esercizi e alle esperienze di gruppo, è stato il fatto di trovarsi in mezzo alla natura e ai meravigliosi paesaggi della Valle d’Itria che hanno contribuito a creare un’atmosfera davvero unica.


È stata un’esperienza forte, intensa ed estremamente utile.



Non vedo l’ora di poter applicare la Teoria U sul campo, con i miei clienti e all’interno di questa meravigliosa vita!



Grazie a Master Coach Italia per questa meravigliosa esperienza!


16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti